domenica 18 settembre 2016

La natura di Dio


Risultati immagini per infinito jpg

Sto per scrivere quello che probabilmente sarà il post più importante della mia vita. Mi sono svegliato e sono entrato in doccia... Come spesso mi accade inizio a sentire armonie e melodie musicali, sono un compositore/musicista e non posso spiegarvi come succede perché è tutto molto spontaneo, so solo che qualcosa scorre così bene dentro che autonomamente inizia a comporre quelli che inizialmente sembrano suoni confusi. Tutto diventa armonico entro poco. Spesso è anche il processo con cui alla fine comporrò un brano. Accade in un istante, come un sogno. Poi sviluppo.

Oggi credo di aver appena avuto una folgorazione. Dopo anni e anni di ricerca, basata sull'unire i puntini riguardo storia, religioni, archeologia, astronomia, quantistica, biologia, filosofia e psicologia, credo di essere giunto alla comprensione della natura di Dio. Non vi preoccupate non mi sono montato la testa hehe... E' stato letteralmente un attimo, un input cerebrale veloce come un sogno appunto, qualche frazione di secondo... Ma sono per la prima volta riuscito a catturarlo. Ho catturato quell'attimo e TUTTO era perfettamente chiaro e logico. Provo quindi a scriverlo sperando di riuscire a condividerlo con voi:

Sapete che in tutte le culture si parla spesso de "l'Istante Presente". Si può dire Carpe diem quem fugit, cogli l'attimo che fugge, oppure un altro concetto similare sempre in latino: Dum loquirum fugerit invida aetas: carpe diem, quam minimum credula postero, ovvero: Mentre si parla, il tempo è già in fuga, come se ci odiasse! Così cogli la giornata, non credere al domani. I Buddhisti, Taoisti, Scintoisti, e chi più ne ha ne metta, predicano da sempre l'istante presente. Il cristianesimo lo fa tramite sia Cristo che il Vecchio Testamento Biblico. Quello che conta per i cristiani accade adesso, perciò occorre vegliare perché nessuno sa quando arriva l'ora per lui.




Istante
Presente
Vegliare
Adesso
Ora

Tutti termini che ci portano a concentrarci adesso. Mentre stiamo scrivendo e leggendo questo post.

E' molto più profondo di quello che credessi e, come sempre accade, non me ne ero mai accorto. Ma so anche il perché. Non si può perché siamo schiavi apparentemente di una dimensione che nell'Universo ha meno importanza che per noi: Il TEMPO. Non dovremmo credere al domani perché semplicemente NON ESISTE, come il passato, NON C'E' PIU'.

Noi viviamo all'interno di un segmento di Spazio-Tempo. Siamo un segmento di eternità. L'Eternità non possiede il tempo. Ieri sera un bambino di 7 anni mi ha detto che aveva paura delle cose infinite perché come è possibile? Come possono non essere mai da qualche parte? Ha letteralmente detto questo. Poi ha parlato con il papà veterinario e gli ha chiesto perché levasse la vita ai cani. Il papà gli ha risposto con calma che non è togliere la vita ma aiutarli a non soffrire... E lui ha risposto: "Ma cosa dici? La vita è importante, se uno vive sta bene se muore non sta bene. A te piacerebbe se non ti facessero stare qui prima di quando dovresti?". (Il concetto era esattamente questo). Siamo tutti rimasti stupiti. Ma stamani non lo sono più, perché ho capito ESATTAMENTE quando Cristo diceva: "Vi dico in verità (non dice verità a caso) se non sarete come questi fanciulli voi non VEDRETE il Regno dei Cieli". Non sta dicendo che non si entrerà in paradiso. I Cieli per gli Ebrei sono i Multiversi, 11 per l'esattezza, come sappiamo noi grazie alla quantistica o perlomeno lo ipotizziamo. Il Regno dei Multiversi non si può vedere con i 5 sensi perché sono limitati in questa dimensione: il TEMPO.

L'unico modo per farlo è non avere ancora in testa il concetto di Inizio/Fine esattamente come i bambini prima che sviluppino la fase cognitiva al 100%. Al bimbo infatti l'infinito lo angoscia perché non può spiegarselo essendo lui stesso un essere "finito". Ma ancora non lo sa, quindi riesce ad immaginarlo. Lui pensa all'Infinito.

Ed ecco qui la folgorazione di stamani: L'Eternità, l'Infinito, Dio se volete, risiede SOLO nell'Istante Presente. E vi spiego anche perché: L'universo e la sua natura sono completamente e unicamente sviluppati con una simmetria perfettamente logica e voluta che chiamiamo Frattali. Un frattale, se prendiamo un oggetto, è appunto qualcosa di geometrico dotato di omotetia interna: Si ripete nella sua forma allo stesso modo su scale diverse, e dunque ingrandendo una qualsiasi sua parte, si ottiene una figura simile all'originale. La chiamano anche auto-somiglianza.

Seguitemi: Se osservate un fiocco di neve state vedendo esattamente un frattale. La formula matematica (perfetta non in un linguaggio qualsiasi) che descrive il frattale è la sequenza di Fibonacci che parte da 1 e finisce a 144. Non un caso probabilmente nemmeno questo che 144.000 sia sulla bibbia il numero simbolico dei salvati. Se state fissando l'istante presente del fiocco di neve state vedendo tutto ciò che in natura non può esistere all'interno del TEMPO. Infatti nella dimensione dello Spazio-Tempo tutto è apparentemente caotico e confuso. Ma se scendete in profondità ed osservate l'istante presente, state guardando i quanti, le particelle più piccole che conosciamo, tutte attaccate come un retino, tutte QUI E ORA, perfettamente logiche, perfettamente simmetriche, che sviluppano la Realtà da noi percepita come in un ologramma disegnato su di loro, seguendo la formula dei frattali. La Simmetria perfetta. Che in natura non dovrebbe esistere in quanto ciò che è simmetrico è senza ombra di dubbio voluto. Notate che ogni fiocco è perfettamente simmetrico ma nessuno è uguale ad un altro. Questo è un passaggio importante perché per vedere la logica del nostro universo dobbiamo vedere l'istante, se guardiamo due fiocchi vediamo caos. Uno solo è perfezione.

Ecco la folgorazione, ecco la Natura di Dio: Se osservate il qui e ora fermate il tempo, osservate la logica dell'Universo, vedete la simmetria, vedete ciò che è voluto e non casuale.

Spero di esser riuscito a spiegarmi al meglio. E' apparso di fronte a me tutto in un istante e ho dovuto elaborarlo, pertanto avrò già falsato in tante piccole parti quell'attimo ma sono certo di esser riuscito a coglierlo.

Quando vi dicono "vivi il presente", non significa fai quello che ti senti adesso, sii spontaneo ecc. Sono dimensioni adulte del vostro IO. Significa invece: Sii eterno ora, non aspettare, conosci la Verità e questa ti renderà Libero. Libero dal Tempo e dallo Spazio, libero dai vincoli di questa natura che è solo lo 0,5% di quello che i nostri sensi percepiscono. Allora, solo allora, vedrai il "Regno dei Cieli". Perché non risiede per natura stessa nelle dimensioni dello spazio e del tempo ma in quella dell'istante presente, logico, simmetrico, unico in se stesso.

Vi auguro di poter passare ogni istante come l'unico migliore della vostra vita.

Grazie

5 commenti:

  1. Ho letto con interesse ed emozione crescente! Grazie della condivisione!

    RispondiElimina
  2. Ti seguo sempre con grande interesse,grazie della condivisione !credo che tu abbia ragione ,momento presente momento meraviglioso!!!

    RispondiElimina
  3. ho letto il tuo stupendo post ma Dio non è uno spirito come detto da cristo? non un insieme di momementi non lo compreso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che intendo è che Dio risiede nella dimensione del Qui e Ora. Non nela nostra del Tempo e dello Spazio sebbene sia anche Tempo e Spazio. Contenitore e Contenuto. Se fosse "solo" uno Spirito sarebbe limitato, ad un luogo, un tempo, uno spazio per raggiungerlo ecc... Dio invece è permanente, sempre qui e ora, quindi eterno. Mi rendo conto sia difficile in principio ma se ti concentri fortemente su questo istante riesci a percepirlo.

      Mentre preghiamo spesso pensiamo anche ad altro, dovremmo concentrarci in meditazione sempre sul Qui e Ora. E' dove lo Spazio non viene percorso e dove il Tempo non scorre lineare che troviamo ancora il concetto di Eterno ed Infinito.

      Dio è il Retino su cui tutto esiste. Pertanto è tutto. Senziente. Qui e Ora.

      Elimina
  4. La Fibonacci non termina a 144, mi correggo per i lettori. Intendevo prendere in considerazione la sequenza da 1 a 144. Mi sono espresso malamente ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...