giovedì 12 settembre 2013

La tanto attesa intervista a Carla Lonardi, psicologa di Bussolengo in contatto con Elatron, entità extra-terrestre


E' con grande emozione e riconoscenza che riporto nel mio Blog un'intervista in esclusiva con Carla LonardiDottoressa Psicoanalista di Bussolengo che pare sia in contatto con entità extra-terrestri, in particolare Elatron. Ho posto domande veramente difficili e profonde a Carla ma ha risposto sopra ogni mia aspettativa lasciandomi anche un paio di sani brividi di emozione sulle braccia e sulla schiena. 
Il fatto è che se stiamo parlando davvero con entità che stanno preparando una liberazione di massa da questa nostra schiavitù senza sbarre in cui siamo, vale davvero la pena ogni sforzo, ogni presa in giro, ogni faticoso giorno di scrittura pur di far sapere a tutti che non siamo soli, che Dio c'è, ci vedono da "là fuori" e che non sono per niente lontani.

Un grazie particolare va alla Dottoressa Carla, al suo coraggio di uscire allo scoperto e alla sua forza di condivisione che appoggio in pieno.

A voi l'intervista:



1) Hai parlato con questo alieno di nome Elatron proveniente dalla costellazione della Lyra se non sbaglio. Ti ha detto perché ha scelto te e con quale criterio la gente viene "scelta" per questo compito?

Elatron è il mio "riferimento" principale, l'essere con il quale comunico maggiormente che dice di provenire dalla Costellazione di Lyra. I  fattori che vengono presi in considerazione nella scelta di un contattato sono molteplici: un livello energetico vibrazionale tale da permettere che avvenga il "contatto" senza provocare danni al soggetto; le capacità delle persone selezionate; in alcuni casi ci sono accordi presi precedentemente a livello animico e spirituale. 
  
2) Sapevi che una grossissima branca del protestantesimo crede che questi presunti alieni siano in realtà quelli che abbiamo sempre definito "demoni"? La teoria in breve è che si "travestano da angeli di luce" citando testualmente Cristo, ingannando le persone. Lo scopo sarebbe quello di allontanare la gente dal messaggio cristiano e di avvicinarle a messaggi molto più vicino all'occultismo. I contattisti ufologi infatti hanno le stesse identiche caratteristiche di conversazione dei medium che però dicono di parlare con i morti. Cosa ne pensi anche da terapeuta quale sei?

La domanda è un po' complessa. Non so a quale branca specifica fai riferimento nella domanda ma la diatriba tra angeli e demoni è sempre esistita. Personalmente sono una persona cattolica e cristiana, ho una grande fede in Cristo e in Maria, frequento la chiesa e sono stata anche catechista. Coltivo in me e cerco anche di trasmettere ai miei figli i principi del cristianesimo nei quali mi riconosco e non potrei mai accettare contatti da esseri che non condividano la mia fede. Elatron, fin da principio, mi ha parlato di Dio e mi ha invitato a coltivare e riconoscermi nei principi della mia religione  che invita all'amore, al rispetto e alla condivisione. Mi ha  chiesto di non usare mai il channeling per comunicare con loro in quanto la telepatia è largamente conosciuta da esseri, anche umani, che lavorano per confondere e allontanare dalla verità.

3) E' possibile che in tutto questo tempo, 16 mesi ed oltre, non ti abbiano mai lasciato una prova tangibile della loro presenza? Una foto, un filmato, un oggetto... In effetti siamo alle solite. Bisogna credere per vedere e non viceversa... Tornando all'esempio dei medium, spesso si hanno materializzazioni nei cassetti, sotto i cuscini ecc... Di oggetti riconducibili alle persone che ci stanno parlando. 

Portare una prova  tangibile e concreta della loro presenza  mi metterebbe in una situazione di grave pericolo e avrei più danni che vantaggi. E di questo sono convinta.

4) Se non può dimostrare che esiste perché, in fondo, un miscredente rimarrebbe comunque tale, ti ha detto qual'è il messaggio per gli altri a cui poi potranno decidere se credere o meno? 

Secondo loro attualmente ci sono  troppi maestri sulla terra che vogliono insegnare la verità e questo paradossalmente li danneggia. Il mio compito è quello di raccontare la mia esperienza, dare il messaggio che non siamo soli nell'universo e di avvisare che in futuro  molte persone verranno contattate direttamente. Lo scopo, credo, sia quello di prepararle ad accogliere senza paura il contatto... Elatron infatti mi ha spiegato che la loro strategia è di contattare individualmente il maggior numero di terrestri , secondo le loro capacità di accettazione e comprensione.

5) Come ti senti adesso? Intendo... Se succedesse a me, la vita ne sarebbe interamente sconvolta, tutto il suo svolgimento sarebbe indissolubilmente legato a questi eventi e, il sapere ciò che è vero e reale là fuori, renderebbe forse più "grigio" quello che ancora sarei costretto a vivere qui.

Ti confesso che mi ci sono voluti mesi per accettare la situazione  e faccio tutt'ora fatica a conciliare queste due realtà tanto diverse. La mia vita però non è cambiata, non è stata sconvolta come mi sarei aspettata all'inizio. I chiaroscuri che caratterizzano la mia quotidianità sono rimasti tali e quali, problemi e difficoltà compresi. Posso timidamente dire però che si sta trasformando il mio modo di guardare la mia vita, si è allargata la prospettiva.

6) Sei psicologa. Come terapeuta pensi che possa essere un tuo bisogno di "evadere" dalla realtà, dal momento che i tuoi famigliari sanno, ma non hanno mai potuto constatare di persona?

I miei famigliari  mi appoggiano, mi sostengono ma non manifestano alcun desiderio di essere presenti agli incontri che  avvengono  tranquillamente in  casa. Ovviamente da terapeuta  mi chiedo spesso se questa non sia una mia fantasia o un desiderio di evadere dalla realtà ma ci sono cose che mi fanno escludere questa eventualità: ad esempio il primo contatto  è avvenuto nel corso di un'ischemia cerebrale transitoria dove sono rimasta in ospedale per una settimana;  i contatti sono stabiliti da loro e non dalla mia volontà e non c'è canalizzazione ma un incontro vis a vis; oltre che psicologa sono una psicoanalista e per diventare tale ho fatto anni di supervisione alla quale mi sottopongo tutt'ora per poter garantire la necessaria professionalità ai clienti e questo credo che basti per escludere desideri di evasione.

7) Pensi che ci sarà presto un contatto globale e di massa?

Se per contatto globale intendi una discesa imminente e plateale di astronavi o le catastrofi continuamente annunciate non credo, anche perché non siamo pronti, ne psicologicamente ne mentalmente a sopportare un evento di tale portata e di questo loro sono consapevoli. Credo invece che il contatto di massa, com'è inteso nella loro strategia di contatto massivo delle singole persone sia già iniziato e le numerosissime lettere di persone che mi raccontano la loro esperienza me lo conferma.

8) Eletron ti ha mai parlato della situazione mondiale attuale umana?

Si, spesso, ed è convinto che finché non cominceremo a recuperare valori come l'amore, la condivisione e il rispetto, per noi ci siano poche speranze.

9) Per Eletron, Dio, esiste?

Certo che esiste! La cosa più sconcertante per me è stato scoprire che questi esseri non solo credono in Dio ma hanno anche molta più fede di noi e pregano!

10) Domande toste lo so... Concludo con l'ultima ringraziandoti davvero della tua disponibilità e del grande coraggio che hai nell'uscire allo scoperto. Molti penserebbero che ti stai facendo pubblicità ma, avendo questo Blog, so che la Verità spaventa più di ogni altra cosa e molti avrebbero paura solo ad incontrarti. Dimenticavo quasi l'ultima domanda... 

Esiste, secondo te, una Verità Assoluta, magari nell'Universo stesso?

Per ora non è aumentato il numero di pazienti ma solo le richieste di incontrarmi per fare due chiacchiere su Elatron. 
La verità è un cammino intimo e profondo che riguarda le singole persone. La verità non si vende, non si compra e non si regala ma è responsabilità di ciascuno impegnarsi per avvicinarsi il più possibile ad essa. (Un sermone questa frase ndr).

Caro Francesco ti ringrazio per la possibilità che mi hai dato di approfondire l'argomento e anche per il tuo impegno nel settore, cosa molto gradita anche a Elatron.
Sempre disponibile Ti saluto cordialmente,

Carla

6 commenti:

  1. Caro francesco come sempre io sono il pungolo che sprona i buoi nel senso che:
    Si elatron deve contattarci in massa ma singolarmente ma dopo questa presa di coscienza universale cosa cè?
    Poi se elatron e un suddito dell'universo come noi allora Dio,Yaweh,Elohim o Eloah come si definisce chi è?
    In fine vi sono più punti nella bibbia in cui viene indicato che il rinnovamento deve essere totale il che vorrebbe dire annientare ogni forma sia vivente che non e ricrearla da capo in parole povere ricreare un nuovo multiverso e su questo ti chiedo a cosa serve tutto questo?

    RispondiElimina
  2. La Bibbia parla di rinnovamento e restaurazione del mondo come doveva essere. Dice anche che il mondo di prima e il cielo di prima non saranno più. Le persone non muoiono vengono sistemate nella memoria di Dio che le resusciterà al Suo ritorno.

    Dio, Elhoim ecc sono la stessa cosa. Solo nomi diversi. Dio si definisce in 1 Corinzi 13

    RispondiElimina
  3. Molto interessante...non è il primo articolo/intervista che leggo su questo argomento e la cosa interessante è che parlano d'amore e non di odio o di guerre. Incomincio veramente a pensare che ci sia qualche altro essere vivente al di fuori di noi. Forse Dio non ha creato solo noi ma ha permesso all'energia vitale particella di Dio di fare esperienze diverse in realtà distinte dal pianeta terra. Chissà. Ti seguo con molto piacere da tempo. Approfitto per raccontare una mia esperienza personale fatta da piccola. Quando è morta mia nonna (avevo circa 13 anni) ho visto nella stanza della mia amica dove mi avevano portato, due meravigliosi angeli che portavano in cielo mia nonna ma più che la visione celestiale, mi ha colpito la musica che invadeva la stanza e che poi è scomparsa di colpo insieme alla "visione" se così si può chiamare. Ricordo ancora come se fosse ieri di aver chiesto alla mia amica se lei sentiva o vedeva e rispose di no. Per questo sono sicura che non stessi dormendo. So che non c'entra niente ma volevo raccontarla. ciao.

    RispondiElimina
  4. caro francesco però le mie prime due domande sono rimaste senza risposta:
    cioè dopo la presa di coscienza che non siamo soli elatron o chi sarà al suo posto che intenzioni avrà ? cosa farà con i nostri ahimè governi?
    ed inoltre con la domanda chi è dio?
    volevo dire di che razza sia aliena o extracorporea che sia? e se vi è un luogo fisico nel multiverso dove lui/lei risiede?
    visto che spesso dio/dea viene associata non ad un essere sovranaturale e onnipotente ma ad una creatura o creature aliene tecnologicamente avanzate almeno questa e la definizione data agli elohim dalla setta ufologica raeliana.
    Ciao e se ti e possibile faresti un post chiarificatore su questo oppure se esiste me lo indicheresti nel blog Grazie

    RispondiElimina
  5. All'anonimo che ci condivide la storia della nonna faccio i miei più grandi ringraziamenti. Sono esperienze che aiutano a comprendere come questi esempi accadano di continuo e che forse è il caso di dare retta a milioni di persone che avvertono le stesse cose. Grazie davvero :)

    All'Anonimo subito sopra faccio di nuovo i miei ringraziamenti per i bellissimi spunti sui quali discutere. Effettivamente non si può fare altro che questo, nel senso che ad un certo punto dovrà subentrare la fede personale di ognuno a spiegarci il resto.

    Scrivo un post in risposta per il 18/09. Ho provato qui ma è diventato troppo lungo hehe!!!

    RispondiElimina
  6. Quante sciocchezze.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...